Da mercoledì 6 marzo i varchi elettronici (e-gates) attivi per il controllo documentale, sia in partenza che in arrivo, all’aeroporto di Milano Bergamo, sono abilitati alla lettura e al riconoscimento della carta di identità elettronica, oltre che del passaporto elettronico.

 

L’opportunità di utilizzare la carta d’identità elettronica, resa possibile dalla collaborazione tra SACBO e Polizia di Frontiera attraverso l’iter autorizzativo del Ministero dell’Interno, agevola i passeggeri dei voli extra-Schengen che viaggiano da e per le seguenti 15 destinazioni: Albania, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Cipro, Georgia, Irlanda, Kosovo, Macedonia del Nord, Moldavia, Montenegro, Romania, Serbia, Turchia.

 

Ogni singolo e-gate permette di eseguire il controllo di un passeggero con tempo medio di circa 20 secondi, contribuendo a ridurre gli accodamenti e i tempi di attesa rispetto al controllo documentale eseguito alla postazione degli operatori della Polizia di Frontiera.

 Scarica il comunicato stampa SACBO